Bisognava andare nel Monferrato!

Storie di pascolo vagante

Procede lentamente a piccole tappe il lavoro per il film sui pastori. Ci mancavano le immagini invernali, quelle con la neve, tanto suggestive per il pubblico quanto sgradite ai pastori, ma quest’anno il meteo non ci ha davvero aiutati (a beneficio della pastorizia!). Quindi ci siamo recati nel Monferrato in una “normale” giornata di questo strano inverno.

Era comunque una tappa obbligata, quella tra le colline. Il Monferrato infatti da sempre è la terra dove greggi e pastori andavano a svernare. Solo che quest’anno i prati ondulati non sono gialli, bruciati dal gelo come spesso capitava in questo periodo dell’anno. I colori ricordano maggiormente quelli che si vedevano nel mese di marzo.

La troupe si lascia “incantare” dai tanti piccoli/grandi momenti che possono essere filmati in mezzo al gregge. Dopo la tappa con la transumanza in Val Chisone, questa è la seconda volta che facciamo visita a questo pastore…

View original post 682 altre parole

Un buon motivo per andare avanti

In transumanza con Fulvio

Storie di pascolo vagante

Continuano le riprese per il film sui pastori (prossimamente aggiornerò anche il sito ad esso dedicato). Questa volta siamo andati da uno dei primi pastori vaganti che ho conosciuto, cioè da Fulvio Benedetto. Sono numerosi i motivi che ci hanno portato a scegliere questo pastore, innanzitutto la sua ottima capacità di esprimersi davanti alle telecamere, già messa alla prova in numerose altre esperienze. Poi ovviamente c’è la sua storia, il suo gregge, il lungo cammino dalla’alta Val Chisone all’Astigiano e molto altro ancora.

Dopo qualche problema iniziale nel contattare il pastore, individuiamo il gregge poco più a monte di dove me l’aspettavo, così lo raggiungiamo mentre sono in corso alcuni lavori di inizio giornata. Ci sono alcune pecore in guardia da dividere e restituire ai proprietari, che abitano in zona, poi Fulvio dovrà andare a vedere dove passare e dove fermarsi quel giorno. “Sono in anticipo rispetto agli…

View original post 1.491 altre parole

Proiezione cortometraggio

ASSAGGI DOC

Festival di documentari in cascina con degustazioni

4° edizione

Nell’ambito del concorso Assaggi DOC, il corto dei pastori è stato selezionato per una proiezione. L’appuntamento è per il 12 ottobre prossimo a Pralormo (TO).

PRALORMO AGRISAPORI, Strada della Franca 3/1

SABATO 12 OTTOBRE ore 20.30

Tema: Agricoltori del terzo millennio

Introduce Mauro D’Aveni – Coldiretti Torino

UN ALTRO MONDO (NON LONTANO DA QUI) (13’) di Stefilm, Torino

IL PASTORE PIEMONTESE DEL XXI SECOLO” (13’) di Valentina Porcellana

In transumanza con le telecamere

Finalmente anche le immagini di una transumanza nel film sui pastori piemontesi!

Storie di pascolo vagante

Ogni tanto mi chiedete a che punto è il film sui pastori piemontesi… Procede, lentamente, come il cammino delle pecore! Questa volta siamo riusciti ad andare a filmare una transumanza, nello specifico quella del pastore vagante che abbiamo già incontrato tra inverno e primavera.

Il gregge era da tempo in montagna, ma quel giorno si spostava da un alpeggio all’altro e siamo andati ad incontrarlo nel suo cammino di risalita della valle. Era un sabato mattina, non così presto, ma uomini ed animali erano già partiti da un po’…

Un rapido saluto, poi gli operatori vanno davanti a riprendere frontalmente il gregge, il resto del “team” invece sta in coda per non rientrare nelle riprese. D’altra parte il pastore sicuramente non amerebbe delle telecamere al fondo del gregge, a mostrare gli animali che, come sempre accade, hanno qualche problema in più ad affrontare il cammino. Anzi, proprio dopo pochi…

View original post 488 altre parole

Seguendo il pastore alla fiera

Storie di pascolo vagante

Parlare di pastori in un film, far capire chi è il pastore oggi… ma bisognava anche mostrare un momento di festa e di condivisione. E’ vero che il mestiere implica pochi o pochissimi momenti di svago e di stacco, ma ci sono e allora… Eccoci a Bobbio Pellice per l’annuale Fiera della Pouià.

L’azienda Charbonnier ci ospita, dal momento che uno dei nostri protagonisti, Ivan, va a dare una mano all’amico Luca, detto Luchino. Parenti e amici si ritrovano al mattino davanti alla stalla per aiutare i padroni di casa, ma anche per vivere un momento di allegria. Prima, per chi ha animali a casa, i normali lavori quotidiani, magari alzandosi un po’ più presto. La sorella Katia (con il piccolo Luca nel marsupio) ed il cognato Omar a loro volta sono andati dall’amico Elvis.

Alla fiera partecipano solo gli allevatori di Bobbio, ma ci si scambia il “favore” in…

View original post 1.122 altre parole